lunedì 25 settembre 2017

Fuse favors

Buongiorno mondo!
Ieri sono stata al meeting ASI in Lombardia e ho portato per tutti un dolce pensierino.
Oggi vi mostro come ho realizzato i miei regalini, utilizzando solo 2 elementi: il Fuse tool e le buste trasparenti da ufficio.



L'idea è semplicissima: creare delle bustine un po' cicciotte con all'interno 3 caramelle gommose. La parte più difficile è stata all'inizio, ovvero capire quando il Fuse fosse alla giusta temperatura per poter saldare. Vi consiglio di scegliere delle buste trasparenti lucide piuttosto rigide, se non volete che vi si sciolgano tra le mani. 
Per prima cosa ho tracciato 4 linee verticali lungo tutto il foglio e partendo dal lato destro le ho tracciate a 7-8-15-16 centimetri. In questo modo ho ottenuto 3 tasche verticali e i 2 spazi per poterle ritagliare a lavoro finito.


Una volta create le tasche ho infilato le caramelle e ho richiuso la mia prima bustina passando nuovamente il fuse in orizzontale. 


In questo passaggio bisogna fare un po' più di attenzione, infatti non si deve lasciare troppa aria altrimenti le bustine rischiano di esplodere (soprattutto se il fuse non ha saldato bene le cuciture sui lati). 


Inoltre, vista la forma leggermente rigonfia a causa del contenuto tridimensionale, il fuse potrebbe attaccarsi al foglio trasparente mentre lo state facendo scorrere. Cercate di appiattire bene il punto in cui volete chiudere e il gioco è fatto!

Ecco tutte le mie 75 bustine imbottite e fuse!


Per decorarle ho usato dei semplici banner bianchi stampati e ritagliati con l'aiuto della Silhouette e pinzati poi con un punto metallico.


Ed ecco il risultato finale! Le caramelle sono sempre un'ottima soluzione se volete portare dei pensierini veloci e soprattutto vengono apprezzate durante i meeting


Alla prossima!

Monica

lunedì 18 settembre 2017

Schoolhouse Tags

Buon lunedì a tutti!
Oramai in tutta Italia è suonata la campanella e ho pensato di celebrare questo giorno creando delle tags con i simboli più significativi della scuola. 


Il set di timbri di che ho usato è questo, fa parte della linea di timbri di Tim Holtz e lo trovate anche nella versione più piccola. 


Per prima cosa ho timbrato con l'Archival marrone su un cartoncino bianco, poi ho colorato l'immagine con i Copic e infine l'ho ritagliata. Volevo un effetto un po' vintage e retrò, per questo motivo non ho timbrato con il nero. La timbrata marrone mi ricorda quelle vecchie fotografie un po' sbiadite e invecchiate, proprio come l'effetto che volevo ottenere. 



Dopodiché sono passata alla creazione dello sfondo sulla tag. Per farlo ho utilizzato uno stencil chevron e i distress oxide. In alcuni punti ho spruzzato delle gocce d'acqua e in altri ho fatto delle macchiette con il Dylusions ink spray melted chocolate.



Infine ho timbrato nuovamente l'immagine scelta e ci ho incollato sopra quella già timbrata e colorata precedentemente. 


Per concludere la tag ho tracciato delle linee lungo i bordi con il dylusion, la penna gel bianca e la penna gel dorata glitterata. 
Ed ecco le 3 tag completate:


Spero di avervi dato qualche spunto e qualche idea per i vostri lavori creativi. Vi ricordo inoltre che siete ancora in tempo per partecipare alla nostra sfida mensile a tema Back to School.

Alla prossima

Monica










giovedì 14 settembre 2017

Twist an pop card, un secondo metodo

Buongiorno ragazze e ragazzi, sono Laura ed oggi vi mostro come realizzare una card twist and pop.
La nostra Monica il mese scorso vi ha mostrato uno dei due procedimenti per realizzarla, quello con la spinetta centrale che funge da meccanismo e che potete trovare >qui.

Iniziamo subito, vi occorre un cartoncino in formato a4, o che misuri 21x29cm.
Cordonate a 14,5cm, la metà del nostro foglio.
Misurate ad ogni angolo sul lato lungo 11cm e sul lato corto 5,5cm e poi tagliate i rettangoli che ne scaturiscono.


A questo punto avete ottenuto una forma a croce.
Dagli angoli centrali sul lato lungo misurate 1,5cm e cordonate questi punti incrociati (dalla foto si capisce meglio).


Piegate le cordonature e otterrete una forma a casetta.


Ora prendete una striscia di cartoncino che misuri 28x8,5cm, cordonate a 7cm, 14cm e 21cm e piegate.


Mettete una striscetta di biadesivo sull'ala in basso a destra e su quella in alto a sinistra.


Con la struttura chiusa inserite questa fisarmonica fino ad incastrarla sotto e sopra e farla attaccare al biadesivo.
Il tutto è più facile da farsi che da descrivere, per fortuna che le foto mi aiutano a farvi capire meglio.


A questo punto potete decorare.
Se non vi piace la forma a casetta che si crea prendete un pezzo di cartoncino che misuri 15x11cm e incollatevi la struttura così da ottenere una classica card rettangolare.

Eccovi le due versioni, casetta e rettangolare.





Io le amo in entrambe le versioni!

Voi con quale delle due tecniche vi trovate meglio per realizzare questa simpatica twist and pop card!?
Fateci sapere, io e Monica siamo curiose.

A presto ;)